Aggiornamento n. 9 del 11 maggio 2022

AgroFenologia
Martedì, Maggio 10, 2022

Vite

La fase prevalente per tutte le varietà in generale è quella di "bottoni fiorali separati", ma con un accrescimento dei germogli che varia dai 20 ai 30 cm delle varietà precoci quali lo Chardonnay e il Moscato e medio precoci, quali il Pecorino  e i 10-15 cm delle varietà medio tardive quali il Montepulciano e il Trebbiano toscano.

 

https://agroambiente.regione.abruzzo.it/sites/default/files/montepulciano%20ridimensionato.png
Pecorino


Montepulciano


Moscato

Olivo

Le diverse varietà sono prevalentemente in fase di mignolatura. La Cucco è tra le varietà più precoci e presenta mignole ingrossate, mentre nel Leccino e nella Dritta le mignole sono di dimensioni medio piccole. 


Cucco