DIFESA INTEGRATA PERONOSPORA VITE (Plasmopora viticola)

Coltura: 
Vite
Argomento: 
Difesa

CRITERI DI INTERVENTO

SOSTANZA ATTIVA

LIMITAZIONI D’USO

Fino alla prefioritura si interviene tempestivamente 1 o 2 giorni prima dello scadere del periodo d’incubazione ricorrendo a prodotti  di copertura

In alternativa, si può intervenire con finalità curative impiegando miscele contenenti antiperonosporici endoterapici entro 2-3 giorni dall’inizio della presunta infezione

 

In prefioritura:

eseguire o un trattamento cautelativo con fungicidi sistemici oppure attendere una presunta pioggia infettante per poi intervenire, entro 2-3 giorni con miscele di endoterapici.

 

Dalla fine della fase di mignolatura (grano di pepe):

impiegare prodotti di copertura,(preferibilmente rameici), oppure, nel caso di andamenti stagionali piovosi, miscele di endoterapici.

Composti rameici (9)

Dithianon (8)

Etil fosfito di alluminio (11) Fosfonato di disodio (11) Benalaxil-m *

Matalaxil-M*

(Benalaxil-M + Mancozeb)* (**) Mancozeb (**) (8) Cyazofamid***

Cimoxanil *** Famoxadone (1)

(Zoxamide + Mancozeb) (2) (**) (8)

Zoxamide (3)

Dimetomorf (4)

Iprovalicarb  (4)

Mandipropamide (4)

Fluopicolide (5)

(Pyraclostrobin+Metiram) (1) (6)

Metiram (6)

Amisulbrom (7)

Ametoctradina (10)

Benthiavalicarb (4)

(Valifenalate+Mancozeb) (2) (**)

Folpet (8)

Fosfonato di potassio(11) Fluazinam (8) Cerevisane

Ciazofamide+ fosfonato di sodio (***) Oxathiopiprolin (12)

Olio essenziale di arancio dolce

* Con fenilammidi non sono ammessi più di tre interventi l’anno indipendentemente dall’avversità. .

(**) Il mancozeb può essere impiegato non oltre il 15 giugno in alternativa a folpet, dithianon e fluazinam per un massimo di 3 interventi

*** al massimo 3 interventi l’anno con questa

S.A. in alternativa a amisulbrom

(1)     Tra            Azoxystrobin, famoxadone, pyraclostrobin e Trifloxystrobin non possono essere effettuati più di 3 interventi l’anno indipendentemente dall’avversità. Il famoxadone può essere utilizzato per un massimo di un intervento anno

(2)     Al massimo 3 interventi l’anno inclusi nel numero massimo di trattamenti previsti per il mancozeb

(3)     Sono consentiti al massimo 4 interventi l’anno

(4)     Le S.A. CAA (dimethomorf, iprovalicarb, valiphenal, mandipropamide  e benthiavalicarb) possono essere utilizzati al massimo per 4 trattamenti l’anno. Il benthiavalicarb è utilizzabile per un massimo di due interventi anno

(5)     Sono consentiti al massimo 2 interventi l’anno

(6)     Utilizzabile fino al 30 giugno. Sono consentiti al massimo 3 interventi anno

(7)     Utilizzabile per un massimo di 3 volte l’anno in alternativa a cyazofamid

(8)     Tra mancozeb, folpet, dithianon e fluzinam sono consentiti al massimo 4 interventi anno di cui massimo 3 di mancozeb, 3 di folpet, 3 di dithianon, 3 di fluazinam

(9)     I formulati rameici possono essere utilizzati nel limite complessivo di 4 kg/ha anno di sostanza attiva

(10)  Sono consentiti al massimo 3 interventi anno

(11)   Tra fosfonato di sodio, fosfonato di 

potassio e fosetil- al sono consentiti complessivamente massimo 10 interventi anno di cui massimo 5 con fosfonato di potassio e 7 con fosfonato di disodio. La limitazione non è valida per le viti in allevamento (primi 3 anni)

(12) Massimo due interventi anno